3a

affitta_vendi_immobili.png

Clicca qui per le Casa Vacanza

Clicca qui per le Casa Vacanza

Il Salento chiama!! PDF Stampa E-mail

 

lecceLe istruzioni per l’uso nella terra Salentina non servono. Bisogna solo lasciarsi andare!!

Il Salento Vi attende per un soggiorno indimenticabile. L’essenza della terra che vi accoglie.
Terra dalle mille emozioni; il Salento non rappresenta solo la pizzica salentina, non rappresenta solo il Barocco Leccese, non rappresenta solo le masserie, il Salento non è solo mare: “ Il Salento è un grande serbatoio storico – artistico – archeologico – paesaggistico – enogastronomico al centro del Mediterraneo, dove storia e cultura, accoglienza e solidarietà, musica e natura si amalgano e convivono in una miscela che nel terzo millennio diventa sempre più intrigante ed affascinante !!!

Vorremmo che i nostri ospiti si immergano nel Salento vero, autentico, andando oltre il Salento da semplice cartolina pubblicitaria, l’ospite – turista deve essere invitato a condurre un cammino pieno di suggestioni dove monumenti, centri storici, masserie e ambiente sono luoghi originali da vivere, dove storia e tradizione – badate bene, diventano presente e futuro

Itinerari storici – artistici – architettonici (i musei con il loro bagaglio di memorie).

L’artigianato locale con quei mestieri di tradizione con forme nuove e sapienza antica a un futuro che si tinge di Salento.

Le feste che con i loro riti e sagre locali animano tutto l’anno le piazze antiche del Salento, rinnovando gli antichi riti a ritmo di pizzica salentina.

Il mare con quelle località caratteristiche ed affascinanti con angoli di natura assolutamente incontaminata, (riconciliarsi con sé stessi e con la vita è ancor più facile in questi luoghi), da Otranto a Porto Selvaggio, da Gallipoli a Leuca, duecento chilometri di costa vi attendono;

inoltre, per chi ha lo spirito giusto, camminando e dimenticando le auto si possono scoprire i piccoli grandi segreti della terra salentina, dal verde con la sua tipica macchia mediterranea al cielo,i sapori della gastronomia locale invidiati in tutto il mondo, le delizie dei nostri prodotti tipici genuini e salutari non hanno rivali.

E’ tutto facilmente intuibile, comprensibile, estremamente semplice, ed è proprio la semplicità la straordinaria caratteristica di questa terra salentina, essa si offre ai suoi visitatori senza complicità, senza artifizi, senza manipolazioni: la semplicità è l’elemento comune della cultura contadina e dell’esperienza dei pescatori che nella loro storia hanno sempre dovuto fare con un andirivieni di dominatori (dai Turchi ai Normanni, dagli Spagnoli ai Greci), ogni popolo ha lasciato tracce di storia ma anche di devastazione, ma .. il popolo Salentino … ogni volta ha ricominciato, ha mantenuto la sua volontà popolare, la sua storia, i suoi costumi; forse, è anche per questo, che qui, proprio nel Salento, vi è una straordinaria energia vitale che si respira in ogni luogo, anche nel più povero, anche nel più antico, nei borghi, nel verde degli ulivi, nel rosso della terra, nell’azzurro del mare, nel giallo del sole, nel ritmo della musica popolare.

-         Lecce con il suo barocco, i suoi monumenti, il suo artigianato locale;

Sulla costa adriatica da San Foca a Torre Dell’Orso dove la realtà costiera è davvero particolare,

-         Otranto con il suo castello e il faro di Punta Palascia: geograficamente la zona più a est d'Italia.

I paesi interni del Salento hanno a tutt’oggi tracce della Grecia Salentina dove ancora si parla il Griko conservando le tradizioni d'origine ellenica.

-         Santa Cesarea Terme e Castro Marina lungo la costa Adriatica con una scogliera paesaggisticamente mozzafiato, zone molto famose per le Terme di Santa Cesarea, la grotta della Zinzulusa, oltre che per l'importante Grotta dei Cervi a Porto Badisco meglio conosciuto come l'approdo di Enea.

Marittima, con la meravigliosa insenatura di Acquaviva.

La marina di Andrano, Tricase porto e …..Santa Maria di Leuca, l’estremo lembo d’Italia dove non si potrà fare a meno di ammirare le più belle grotte del Salento, il maestoso promontorio e la Basilica e il faro di Finibus Terrae.

Da Santa Maria di Leuca, risalendo lungo la costa Jonica San Gregorio di Patù, Torre Vado e Pescoluse (con le conosciutissime Maldive del Salento), Torre Pali, Torre Mozza, Lido Marini (con sterminate distese di spiaggia), Gallipoli, denominata “Perla dello Jonio” o la "città bella" con le spiagge di Lido Pizzo e Baia Verde. Per rendere giustizia a queste bellissime località del basso Salento è semplicemente necessario visitarle nella loro genuinità storico - geografica !

 

banner rimo right ok